Ambientdoc

Notizie e curiosità dal Web

Nuovo record di spesa per i casino games, crolla il poker

November 5th, 2015

Un altro trimestre da record per i casinò online si è appena chiuso in Italia, con una spesa di circa 391 per i giochi online relativi a casinò e poker nei primi nove mesi dell’anno ed un aumento superiore al 10% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Miglioramento del prodotto, con l’inserimento di una maggiore offerta di slot machine da parte dei migliori casinò in possesso di licenza AAMS, controlli più sicuri ai danni degli operatori non regolamentati, ovvero i punto com, e il lieve miglioramento della situazione economica del Bel Paese sono i fattori che hanno spinto il mercato del gioco verso una performance migliore dell’anno precedente. La continua apertura di AAMS alla richiesta di un numero sempre più elevato di operatori, tra cui colossi del settore a livello mondiale come Mr Green e William Hill, è un segnale forte di come il mercato italiano dei casinò online AAMS sia in buona salute.

Solo nel mese di ottobre la spesa è stata di 44 milioni, 30 dei quali sono andati ai “casino games”, facendo registrare una percentuale +37,4% rispetto all’ottobre del 2014. Continua invece la discesa vertiginosa del poker nella versione “cash games”, dove i primi mesi hanno fato registrare una raccolta pari a 69 milioni di euro, ovvero un quarto in meno rispetto al periodo gennaio-settembre del 2014. Mentre crolla il poker in modalità “cash”, tiene botta invece quello a modalità “torneo”, dove la spesa è di circa 60 milioni con una flessione di circa il 2% sull’anno precedente.

Ttalia e gioco online: un mercato da 18 milioni di fatturato

November 1st, 2015

E’ sempre maggiore il numero di giocatori che fanno ricorso alla rete per svago e con la speranza di portare a casa qualche soldino in più grazie a delle vincite legate al gioco online, ed in particolare con scommesse sportive, poker e casinò. Nessuno nasconde il fatto che gli italiani siano una popolazione che ama giocare d’azzardo, come testimoniano, nel corso degli anni, il successo di concorsi a premi come lotto e totocalcio.

Il gioco online rappresenta la continuazione dettata dal progresso tecnologico di queste forme di intrattenimento e guadagno del passato, ed in Italia il livello di adozione di queste forme di gioco interattive ha raggiunto il primo posto a livello continentale e il quarto a livello mondiale, dietro a potenze del calibro di USA, Cina e Giappone.

Per citare alcune cifre, basti pensare che l’Italia rappresenta il 22% del mercato globale, con un fatturato di circa 18 milioni di euro, tutto questo in un Paese dove vive solamente l’uno per cento della popolazione di tutto il mondo. L’anno solare passato ha visto invece il gioco online raggungere una spesa di 728 milioni, con circa 3 milioni di giocatori italiani coinvolti con maggiore regolarità.

Al momento le piattaforme su cui poter giocare in sicurezza in quanto regolate da AAMS, sono ben 400, tutte attratte dal potenziale del mercato del Bel Paese. Come abbiamo detto in precedenza, scommesse e casinò online sono i motori trainanti del settore, con le slot machine online capaci di attrarre la maggior parte degli introiti legati al casinò virtuale.

La rapida espansione del gioco online è andata di pari passo all’evoluzione legislativa in materia, dove una serie di normative sono state create con il fine di ridurre il più possibile casi di dipendenza patologica e promuovendo il gioco responsabile.