Perdita dei capelli: 5 consigli per fermarla

by introw on

La perdita dei capelli è un problema che affligge un numero sempre più grande di persona. Fattori genetici e ambientali sono le problematiche più comuni che portano alla loro caduta. Vediamo alcuni consigli che possono fermare la perdita di capelli

Perdere i capelli è da sempre uno dei problemi più “imbarazzanti” per una miriade di persone di entrambi i sessi. Quando ci si accorge di perdere capelli, nella doccia o quando si è dal parrucchiere, è bene correre il prima possibile ai ripari.

Per chi vuole trovare dei più che validi consigli, in questa breve guida sono presenti 5 suggerimenti da seguire e che permetteranno di avere dei capelli più sani e in salute.

Foltina Plus

Tra le tante creme e lozioni per la ricrescita dei capelli presenti in commercio, foltina plus lozione per capelli è una delle poche che può offrire opinioni più che positive dalle persone che hanno scelto di utilizzarla.

Grazie alla sua formula, che vede tra gli ingredienti principi l’arginina, la serenoa e il fieno greco, offre ai capelli una serie di nutrimenti addizionali che gli permettono di crescere sani e più robusti. Oltre a favorire la crescita dei capelli, Foltina Plus è anche un ottimo alleato per rallentare e fermare la caduta dei capelli.

Assumere degli integratori multivitaminici

La carenza di vitamine e alcuni minerali è senza ombra di dubbio una delle cause più comuni della perdita di capelli. Per ovviare a questo problema, dopo un’attenta visita da parte del proprio dermatologo di fiducia, è possibile iniziare a prendere degli integratori multivitaminici.

Tra le vitamine e i minerali che meglio possono aiutare a ridurre la caduta dei capelli ci sono:

– selenio;
– zinco;
– Vitamina B;
– Vitamina D;
– Vitamina A;
– Vitamina C;
– Vitamina E.

Il supporto di un medico o di un dermatologo prima e durante l’assunzione di un integratore è molto importante, poiché questi integratori potrebbero andare in conflitto con qualche altra medicina che si prende o con una patologia di cui si soffre.



Provare un massaggio al cuoio cappelluto

La pelle che si trova sulla testa è ricca di piccoli vasi sanguigni, che sono i tramiti con cui i capelli ricevono tutte le sostanze nutritive necessarie alla loro vita e salute.

Per rivitalizzare lo scorrere del sangue, può essere una buona pratica farsi fare un massaggio al cuoio cappelluto una o più volte al mese. Questo speciale massaggio, che si può eseguire anche da soli una volta che si è appreso come è bene farlo, andrà a portare una maggiore vitalità a tutta la zona della pelle della testa. Fattore, che quindi permette una migliore circolazione e quindi porta più sostanze nutritive verso il bulbo pilifero.

Usa del succo di cipolla come lozione

La cipolla è una verdura che all’interno della sua polpa contiene una serie di vitamine e Sali minerali che possono nutrire correttamente il capello. Per chi è alla ricerca di una soluzione per offrire maggiore nutrimento ai propri capelli, il succo di cipolla è sicuramente una scelta più che ottimale.

Grazie ad un estrattore di succo, che permette di estratte tutto il succo che la cipolla contiene a freddo, si può avere in pochi minuti a disposizione questo elisir di bellezza per i capelli.

Mantener curati e puliti capelli e cuoio capelluto

La correlazione tra cura e pulizia di capelli e cuoio capelluto spesso sono due elementi legati anche al loro stato di salute. Inoltre, questi due fattori possono portare anche a migliorare la crescita dei capelli.

Pulire i capelli almeno 3 volte la settimana, facendo attenzione nell’utilizzare sempre prodotti delicati e che non vadano ad intaccare il norma Ph della pelle, è sicuramente il primo passo importante per mantenerli in ottima salute. Per chi ha capelli fini o molto secchi, è anche bene cercare delle maschere di bellezza che possano offrire protezione e un maggior nutrimento ai capelli.

Seguire questi consigli non è difficile, ma è bene farlo in maniera costante e senza sbagliare. Se non si è sicuri dello stato di salute dei propri capelli, è sempre bene chiedere un consiglio ad un dermatologo o al proprio parrucchiere di fiducia. Dopo un attento esame, potranno dare una serie di consigli che permettono di risolvere il problema della caduta dei capelli o almeno di rallentarla.

Written by: introw

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.